Arance candite

Arance candite
||||| Like It 0 |||||

Le arance candite: chi resiste? Poco tempo fa, una zia di mio marito ci ha inviato dalla Sicilia una cesta piena di arance. Di quelle “vere”, non trattate, super succose e gustose. Be’, non ci fu mai regalo più gradito di questo!

Così ho potuto sbizzarrirmi a preparare le più svariate ricette. Mentre le preparavo mi sembrava, però, quasi un peccato buttar via le bucce. E allora, mi sono venute in mente quelle deliziose scorze di arance candite che si mangiano a Natale. Così ne ho preparata una scorta e non ho buttato via nulla! 😉

Questa ricetta è per il Bimby TM31 e TM5

Dosi per
Tempo di preparazione 5 min.
Tempo di cottura 48 min.
Difficoltà
Tempo di lievitazione
Tempo di riposo

Ingredienti

Per le quattro bolliture

  • 300 g di scorze di arance non trattate e preferibilmente biologiche
  • Acqua q.b. per ricoprire le scorze

Per lo sciroppo

  • Acqua dello stesso peso delle scorze dopo le 4 bolliture
  • Zucchero dello stesso peso delle scorze dopo le 4 bolliture
  • Zucchero semolato q.b. per la copertura
  • Cioccolato fondente q.b. per la copertura

Preparazione

Taglia 300 g di scorza delle arance a strisce di 1-1,5 cm di larghezza.

Metti le scorze nel boccale, aggiungi l'acqua fino a ricoprirle e porta a ebollizione 10 Min. 100° Antiorario Vel. Soft.

Non appena la temperatura sarà arrivata a 100°, continua la cottura per 2 Min.100° Antiorario Vel. Soft.

Travasa in una ciotola le scorzette con il liquido e fai raffreddare.

Una volta raffreddate, scola le scorzette, butta via l'acqua e ripeti l'operazione di bollitura per altre tre volte. Sempre usando il Bimby.

Al termine della quarta bollitura, scola le scorze eliminando l'acqua in eccesso e pesale con la bilancia del Bimby.

A questo punto continua la preparazione in una pentola antiaderente.

Inserisci nella pentola una quantità di acqua e di zucchero pari al peso delle scorze. Per pesare puoi usare sempre la bilancia del Bimby :-)

Appena lo sciroppo bolle, aggiungi le scorzette precedentemente scolate e cuoci finché lo sciroppo non si è completamente asciugato.

Terminata la cottura metti le scorzette ben distanziate tra loro ad asciugare su un foglio di carta forno o su un piatto leggermente unto con olio di mandorle.

Prima che siano completamente asciutte, passale nello zucchero semolato.

Se preferisci passarle nel cioccolato fuso, puoi farlo appena si sono asciugate.

Consigli

Queste scorze candite si possono conservare anche per alcuni mesi chiuse in un barattolo.

||||| Like It 0 |||||

Che ne pensi di questa ricetta?

Per commentare accedi o registrati

oppure