Castagnole di ricotta

Castagnole di ricotta
||||| Like It 0 |||||

Le castagnole di ricotta Bimby sono soffici palline fritte, cosparse con lo zucchero. Sono soffici proprio perché c’è la ricotta nell’impasto!

Le castagnole si chiamano così per la loro forma vagamente simile a quella di una castagna e si preparano nel periodo che va dall’Epifania al Carnevale. Ne esistono di tanti tipi e… queste alla ricotta hanno il loro posto d’onore tra le frittelle di Carnevale. 😉

Se ti possono interessare altre ricette preparate in occasione del Carnevale, puoi sperimentare altri dolci di Carnevale.

Questa ricetta è per il Bimby TM31 e TM5

Dosi per 4 persone
Tempo di preparazione 5 min.
Tempo di cottura 20 min.
Difficoltà
Tempo di lievitazione
Tempo di riposo 30 min.

Ingredienti

  • Un’arancia non trattata (scorza)
  • 50 g di zucchero 200 g di latte intero
  • 60 g di burro
  • Sale q.b.
  • 180 g di uova
  • 250 g di farina 00
  • 200 g di ricotta di pecora
  • 60 g di rum
  • Olio di semi di arachide q.b.
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

Pela un'arancia non trattata e metti la scorza nel boccale.

Aggiungi 50 g di zucchero e trita 30 Sec. Vel. 8. Metti da parte.

Inserisci nel boccale 200 g di latte, 60 g di burro, un pizzico di sale e sciogli 2 Min. 37° Vel. 2.

Unisci 180 g di uova, 250 g di farina, 200 g di ricotta, lo zucchero con la scorza d’arancia, 60 g di rum e impasta 30 Sec. Vel. 4.

Scalda in una padella abbondante olio di semi di arachidi, preleva l’impasto con un cucchiaino e con l’aiuto di un altro cucchiaino fallo scivolare nell’olio, formando delle palline.

Cuoci poche palline alla volta.

Quando sono dorate, prendi le castagnole con un mestolo forato e mettile a perdere l’unto su carta assorbente.

Ripeti fino a terminare l’impasto.

Lascia freddare un pochino e spolverizza con zucchero a velo.

Consigli

Se preferisci, usa ricotta di mucca.

Vuoi servire le castagnole a una festicciola di bambini? Evitia il liquore nell’impasto. ;-)

||||| Like It 0 |||||

Che ne pensi di questa ricetta?

Per commentare accedi o registrati

oppure