Pasta di kamut con passata di pomodoro e burrata

Pasta di kamut con passata di pomodoro e burrata
||||| Like It 0 |||||

CiaoBio, un’azienda che vende prodotti biologici online, mi ha proposto di provare a realizzare qualche ricetta con dei suoi prodotti e mi ha inviato un pacco pieno di prodotti biologici “da leccarsi i baffi”.

Tra questi mi hanno incuriosito subito le mezze penne kamut bio. Così ho pensato di preparare questa pasta di kamut con passata di pomodoro e burrata utilizzando, oltre alle loro mezze penne di Kamut, anche la Passata Classica da Agricoltura Biologica. Col Bimby ho potuto preparare in brevissimo tempo un sughetto gustoso, tanto che mio marito ha chiesto subito subito il bis. 🙂

Il kamut è tollerato da chi ha alcune allergie al grano (ma non va bene per i celiaci!), è molto ricco di proteine e, avendo un’alta concentrazione di selenio e vitamine (E, A, C), sembra che inibisca la formazione di radicali liberi, corresponsabili della genesi di molte malattie degenerative, fra cui l’arteriosclerosi, il cancro e la sclerosi multipla.

Per preparare questo primo piatto ho voluto stendere le mezze penne di kamut su un letto di burrata. Si tratta di “un formaggio fresco a pasta filata, simile alla mozzarella ma dalla consistenza molto più morbida e filamentosa, prodotto nella Murgia, in particolare ad Andria, suo luogo di invenzione, e in varie zone della Puglia. ” Io adoro la burrata! Un formaggio fresco, cremoso e molto, molto burroso. 😉

Che mio marito potesse andare pazzo per questo primo non ne avevo dubbi! Lui adora il sugo! Ma sulle mie figlie avevo qualche perplessità. Non sapevo se la pasta kamut sarebbe stata apprezzata. E che dire del sugo col basilico? Invece, è stato un successone anche con le bimbe!

Che bella soddisfazione, sopratutto perché so che il kamut fa particolarmente bene! Inoltre, ho usato tutti prodotti biologici sani, che rispettano l’ambiente e mi garantiscono la qualità e la salubrità dell’alimento. Insomma, sto tranquilla perché so che quello che c’è nel mio piatto è ben controllato!

Questa ricetta è sponsorizzata da CiaoBio.

Questa ricetta è per il Bimby TM31 e TM5

Dosi per 2 persone
Tempo di preparazione 10 min.
Tempo di cottura 20 min.
Difficoltà
Tempo di lievitazione
Tempo di riposo

Ingredienti

  • Qualche foglia di basilico (circa 5 g)
  • 10 g di cipolla
  • 30 g di olio extravergine di oliva
  • 250 g di passata di pomodoro da agricoltura biologica
  • Sale q.b.
  • Un pizzico di zucchero
  • 200 g di mezze penne di kamut bio
  • 300 g di burrata

Preparazione

Inserisci nel boccale le foglie di basilico lavate e ben asciugate. Chiudi con il coperchio e metti il misurino. Trita 3 Sec. Vel. 7. Metti da parte.

Inserisci nel boccale 10 g di cipolla. Trita 3 Sec. Vel. 7. Raccogli al centro del boccale con la spatola. Se preferisci una cipolla tagliata più finemente, puoi ripetere 3 Sec. Vel. 7. Metti sempre il misurino.

Aggiungi 30 g di olio e stufa 3 Min. 100° Vel. 1.

Aggiungi 250 g di passata di pomodoro e, invece del misurino, metti sopra al coperchio del boccale il cestello. In questo modo eviti che il sugo schizzi da tutte le parti. Cuoci 8 Min. 100° Vel. Soft.

Aggiungi il basilico tritato, il sale e un pizzico di zucchero. Prosegui la cottura 2 Min. 100° Vel. Soft.

Nel frattempo, metti a bollire le mezze penne di kamut.

Una volta che tutto è cotto, stendi sul piatto 300 g di burrata e disponi sopra la pasta e il sugo.

Per cucinare meglio

||||| Like It 0 |||||

Che ne pensi di questa ricetta?

Per commentare accedi o registrati

oppure