Peperoni gratinati al forno

Peperoni gratinati al forno
||||| Like It 0 |||||

Veloci veloci da cucinare e da mangiare, i peperoni gratinati al forno Bimby sono un classico della nostra tradizione alimentare. I miei nonni facevano spessissimo le verdure gratinate al forno e noi bimbi ne andavamo matti!

Basta tagliare le verdure (più o meno sottili e larghe a seconda dei gusti e della pentola) e metterci sopra del pangrattato, dell’olio e del sale. Chi ama i sapori più decisi può mettere anche del prezzemolo o del basilico e dell’aglio.

Col Bimby, quest’operazione è ancora più veloce e puoi frullare e amalgamare meglio tutti gli ingredienti.

Il Bimby, poi, ti aiuta anche a trasformare il tuo pane secco in pangrattato. Io il pangrattato non lo compro mai, me lo faccio da sola col Bimby con i pezzi di pane secco che mi sono rimasti.

Questa ricetta è per il Bimby TM31 e TM5

Dosi per
Tempo di preparazione 2 min.
Tempo di cottura 20 min.
Difficoltà
Tempo di lievitazione
Tempo di riposo

Ingredienti

  • 5 g di prezzemolo o basilico o un'altra erba aromatica
  • 50 g di pangrattato (o pane secco)
  • 20 g di olio extra vergine di oliva
  • Uno spicchio di aglio
  • Sale q.b.
  • 10 peperoni piccoli

Preparazione

Inserisci nel boccale 5 g di prezzemolo, 50 g di pangrattato, 20 g di olio, l'aglio e il sale. 15 Sec. Vel. 7.

Lava 10 peperoni, tagliali a metà e togli i semi.

Disponi i peperoni in una pirofila stendendo su ciascuno il composto di prezzemolo, pangrattato, olio e sale. Schiaccia leggermente il composto per farlo aderire bene al peperone.

Dai una spruzzata di olio sui peperoni e inforna in forno caldo 20 Min. 220°.

Devono fare una crosticina.

Consigli

Ovviamente il quantitativo di composto può variare in base alla grandezza dei peperoni e ai tuoi gusti.

Se usi direttamente pane secco, invece del pangrattato, i tempi sono più lunghi. Ti conviene dare anche qualche colpo di turbo. Io ti consiglio di trasformare prima il pane secco in pangrattato e, poi, aggiungere gli altri ingredienti.

||||| Like It 0 |||||

Che ne pensi di questa ricetta?

Per commentare accedi o registrati

oppure