Pesto alla siciliana

Pesto alla siciliana
||||| Like It 0 |||||

Se anche tu sei una maniaca del pesto, e ti piace gustarlo ‘in tutte le salse’, prepara il pesto alla siciliana Bimby!!

Io al pesto non dico mai di no, e infatti lo metto nelle lasagne, nelle polpette, nel risotto, neimuffin… sicuramente devo inventarmi qualche altra ricetta! 😉

Sei pronta ad arricchire la scelta di salse pronte per la pasta?!? Il pesto alla siciliana è una variante saporita e tremendamente gustosa!

Questa ricetta è per il Bimby TM31 e TM5

Dosi per 4 persone
Tempo di preparazione 5 min.
Tempo di cottura
Difficoltà
Tempo di lievitazione
Tempo di riposo

Ingredienti

  • 280 g di pomodori piccadilly
  • 50 g di foglie di basilico
  • 50 g di parmigiano reggiano
  • 25 g di pinoli
  • Uno spicchio piccolo di aglio
  • 75 g di ricotta di mucca
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 75 g di olio extravergine di oliva

Preparazione

Metti sul boccale un piatto e pesa 280 g di pomodori piccadilly.

Lava i pomodori, asciugali, tagliali a metà e, con l’aiuto di un coltello, elimina i semi e il succo in eccesso. Mano a mano che tagli i pomodori, mettili in uno scolapasta a scolare.

Lava 50 g di foglie di basilico e asciugale con la centrifuga per insalata. Tieni da parte.

Metti nel boccale 50 g di parmigiano reggiano e grattugia 15 Sec. Vel. 10.

Aggiungi il basilico tenuto da parte, 25 g di pinoli, uno spicchio piccolo di aglio sbucciato e privato del germe centrale, 75 g di ricotta di mucca, i pomodori messi da parte, sale e pepe a piacere, 75 g di olio extravergine di oliva e frulla 20 Sec. Vel. 7.

Usa questo pesto per condire la pasta che preferisci!

Consigli

Ognuno ha la sua tradizione in fatto di consistenza: frulla più o meno secondi, per ottenere un pesto più cremoso o più granuloso.

Puoi variare alcuni ingredienti: sostituisci (del tutto o in parte) i pomodori freschi con quelli secchi e i pinoli con le mandorle.

Quando faccio il pesto per casa, visto che ci sono i bambini, non metto l'aglio.

||||| Like It 0 |||||

Che ne pensi di questa ricetta?

Per commentare accedi o registrati

oppure