Piadina romagnola

Piadina romagnola
||||| Like It 0 |||||

Non so a te, ma a me la piadina romagnola ricorda tanto l’estate. Non perché sia un piatto estivo, ma perché, di fatto, molti di noi trascorrono le vacanze estive nell’organizzatissima costiera romagnola. Così, durante le calde ore del pranzo, invece di metterci a tavola non c’è niente di meglio che gustarci una piadina. Magari farcita con quello che più ci piace: prosciutto crudo, pomodoro e mozzarella, rughetta e bresaola ecc.

Che freschezza e che bontà! A me piace anche mangiarla da sola… 😛

Oramai, poi, la piadina è uscita dai confini regionali e la puoi trovare ovunque e sempre, anche in inverno. E così ci si ricorda del caldo dell’estate… Nei bar la riempiono di tutto! A me non dispiace, quando mi fermo a fare uno spizzichino per strada, mangiare una piadina farcita. Certo, nulla a che vedere con quelle romagnole doc!

Ma se sei in viaggio, puoi anche pensare di prepararti la tua piadina! Non ci avevi pensato? Be’, col Bimby è possibile!

Questa ricetta è per il Bimby TM31 e TM5

Dosi per 16 pezzi
Tempo di preparazione 12 min.
Tempo di cottura 10 min.
Difficoltà
Tempo di lievitazione
Tempo di riposo

Ingredienti

  • 500 g di farina 0
  • 50 g di olio extravergine d’oliva
  • ½ cucchiaio di sale
  • 250 g di acqua

Preparazione

Metti nel boccale 500 g di farina 0, 50 g di olio extravergine di oliva e ½ cucchiaio di sale. Aggiungi gradualmente dal foro del coperchio 250 g di acqua 2 Min. Vel. Spiga.

Trasferisci l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato e lavoralo velocemente con le mani a formare un salsicciotto.

Dividi il salsicciotto in 16 pezzi uguali e forma delle palline.

Stendi ciascuna pallina con l’aiuto del mattarello fino allo spessore di 1-2 mm e sovrapponi i dischi di pasta infarinandoli ben bene in modo che non si appiccichino fra loro.

Scalda una padella e cuoci le piadine da entrambi i lati, punzecchiandole con una forchetta.

Man mano che sono cotte, impilale su un piatto e mantienile coperte con un tovagliolo in modo che non si raffreddino.

Consigli

Farcisci la piadina come più ci piace: con insalata, pomodori e stracchino o con salmone e insalata calda o ancora con salumi e formaggi.

Servila piegata a metà o arrotolata come un involtino, che puoi anche tagliare a fette e servire come accompagnamento all’aperitivo o come simpatico finger-food.

Se desideri una piadina più grande taglia delle porzioni più grandi di impasto.

||||| Like It 0 |||||

Che ne pensi di questa ricetta?

Per commentare accedi o registrati

oppure