Treccine siciliane con lo zucchero

Treccine siciliane con lo zucchero
||||| Like It 0 |||||

Le treccine con lo zucchero siciliane sono delle incredibili brioche che si trovano dal fornaio e che in dialetto si chiamano briosci cu’ zuccuru!

Come molti lievitati dolci, gli ingredienti principali di questa ricetta sono farina, latte, zucchero e lievito di birra. Ma… a differenza della brioche, nelle treccine con lo zucchero siciliane mancano le uova. 😉

Io amo molto tutto ciò che riguarda la panificazione e spesso mi cimento nella realizzazione di pani o brioche. A volte il risultato non è proprio da pasticceria o da forno, ma che importa: l’ho fatto io! Ho provato questa ricetta e l’ho trovata la fine del mondo…

Me l’ha inviata Marianna da Cammarata (Agrigento) che scrive: “Ecco qui la ricetta delle tipiche treccine del mio paese. Sono come dei panini dolci ricoperti di zucchero. La ricetta è delle treccine è di Paoletta di Anice e Cannella, adattata da me al Bimby. Ottime a colazione, a merenda, sono per me sinonimo di infanzia e dolci ricordi. Ho sostituito lo strutto con il burro (aumentandolo del 20%). Qui da me le fanno cosi. Ti consiglio di provarle, specialmente per i più piccoli sono ottime…”

Questa ricetta è per il Bimby TM31 e TM5

Dosi per
Tempo di preparazione 10 min.
Tempo di cottura 10 min.
Difficoltà
Tempo di lievitazione 135 min.
Tempo di riposo

Ingredienti

  • 170 g di acqua
  • 170 g di latte
  • 5 g di sale
  • 75 g di zucchero
  • 20 g di lievito di birra
  • 250 g di farina manitoba
  • 250 g di farina 00
  • 75 g di strutto o 90 g di burro
  • Acqua q.b. per spennellare
  • Latte q.b. per spennellare

Preparazione

Inserisci 170 g di acqua, 170 g di latte, 5 g di sale, 75 g di zucchero e 20 g di lievito di birra nel boccale. 3 Min. 37° Vel. 1.

Versa 250 g di farina manitoba e 250 g di farina 00 e per ultimo 90 g di burro. 4 Min. Vel. Spiga.

Fai lievitare per almeno 1 Ora e 1/2, o comunque fino al raddoppio del volume.

Sgonfia l'impasto e fai le pieghe di secondo tipo.

Lascia riposare 15 Min. circa.

Forma le treccine senza rilavorare eccessivamente l'impasto.

Allineale distanziate sulla placca foderata di carta forno, spennellale con una miscela di latte e acqua e lasciale lievitare fino al raddoppio (in estate bastano circa 40 Min., in inverno ci vorrà anche più di 1 Ora).

Spennellale di nuovo con la miscela di latte e acqua e cuoci in forno a 180-190° circa finché non saranno ben dorate.

Non appena sfornate spennellale di nuovo e cospargile subito con abbondante zucchero semolato.

Consigli

Il consiglio di Marianna: consiglio di non usare molto impasto per fare le forme; la treccina non deve essere molto pesante altrimenti una volta cotta risulterà inizialmente buona ma poi gommosa.
Per mantenerle morbide, mettile ancora calde in un un sacchetto di carta come quelli del pane e, a sua volta, metti il sacchetto di carta in un sacchetto di plastica.

Il consiglio di Milena Potenza: per evitare che il composto risulti troppo liquido, Milena consiglia di modificare un po' le dosi degli ingredienti di Paoletta di Anice e Cannella. Milena suggerisce di usare 250 g di liquidi (tra latte e acqua) con 500 g di farina,oppure 600 g di farina e 300 g di liquidi.

||||| Like It 0 |||||

Che ne pensi di questa ricetta?

Per commentare accedi o registrati

oppure