Uova in camicia

Uova in camicia
||||| Like It 0 |||||

Forse non lo sai, ma le uova in camicia (o affogate) sono un classico della cucina internazionale. Ma nonostante questo piatto si basi su un ingrediente tra i più comuni ed economici (le uova), la sua preparazione presenta più di una difficoltà. Si tratta infatti di immergere uno o più uova sgusciate in acqua bollente: l’improvviso calore dovrebbe far coagulare l’albume intorno al tuorlo. Spesso, però, accade che l’albume si disperda nell’acqua e… addio uova!

Grazie a questa ricetta, però,  puoi preparare un ottimo uovo in camicia, senza troppe difficoltà! Michela Costanzi da Verona, che mi ha inviato la ricetta, mi scrive :”La ricetta l’ho trovata su un blog inglese che riporta alcune ricette utilizzando il Bimby. Con questa ricetta ha voluto unire la cucina semplice del Bimby con il nuovo trend di cucinare utilizzando le basse temperature (ecco spiegati i 43 minuti)”.

Questa ricetta è per il Bimby TM31 e TM5

Dosi per 2 persone
Tempo di preparazione 1 min.
Tempo di cottura 43 min.
Difficoltà
Tempo di lievitazione
Tempo di riposo

Ingredienti

  • 1000 g di acqua
  • 4 uova
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

Riempi il boccale con 1000 g abbondanti d'acqua.

Inserisci nel Bimby il cestello e metti all'interno le quattro uova aggiungendo altra acqua fino al raggiungimento della tacca dei due litri. 43 Min. 60° Vel. 3.

Al termine della cottura rompi la parte superiore dell'uovo picchiettando con un coltello e fallo scivolare su un piatto da portata.

Aggiungi sale e pepe a piacimento.

Consigli

Mi raccomando, usa solo uova fresche di alta qualità! Se l'uovo non è ben cotto, il rischio salmonella è sempre in agguato.

Il consiglio di Michela: fai scivolare l'uovo su una fetta di pane tostato. Spalma sulla fetta di pane tostato un formaggio fresco (tipo robiola) e metti sopra una fetta di prosciutto cotto o affettati di pollo e tacchino. Infine, condisci il tutto con una spolverata di pepe ed erba cipollina fresca: veramente gustoso!

||||| Like It 0 |||||

Che ne pensi di questa ricetta?

Per commentare accedi o registrati

oppure