Agnello di pasta di mandorle

Agnello di pasta di mandorle
Condividi con i tuoi amici!

Ti piace decorare i dolci e stupire con preparazioni artistiche? Allora a Pasqua devi preparare l’agnello di pasta di mandorle :-)

Le origini di questo dolce sono meridionali e sono contese tra il Salento e la città di Favara in Sicilia. Si tratta di un agnello di pasta di mandorle ripieno, un vero e proprio dolce da gustare il giorno di Pasqua!!

E’ molto divertente da fare, soprattutto se ti piace trafficare con siringhe da pasticcere e sac à poche, coloranti alimentari (ti piace l’oro della campanella?) e così via.

Se invece tutto questo non fa per te, puoi sempre usare uno stampo a forma di agnello, che è fantastico anche per fare torte ;-)

Questa ricetta è per il Bimby TM31 e TM5

Dosi per 2 pezzi
Tempo di preparazione 7 min.
Tempo di cottura
Difficoltà
Tempo di lievitazione
Tempo di riposo 1 ora
100
4.4 0
Ti piace decorare i dolci e stupire con preparazioni artistiche? Allora a Pasqua devi preparare l'agnello di pasta di mandorle :-) Le origini di questo dolce sono meridionali e sono contese tra il Salento e la città di Favara in Sicilia. Si tratta di un agnello di pasta di mandorle ripieno, un vero e proprio dolce da gustare il giorno di Pasqua!! E' molto divertente da fare, soprattutto se ti piace trafficare con siringhe da pasticcere e sac à poche, coloranti alimentari (ti piace l'oro della campanella?) e così via. Se invece tutto questo non fa per te, puoi sempre usare uno stampo a forma di agnello, che è fantastico anche per fare torte ;-) Agnello di pasta di mandorle https://youtu.be/icQcx0q_-TI Ricette , Dolci Bimby Italiana

Ingredienti

Per la pasta di mandorle

  • 400 g di zucchero semolato
  • 400 g di mandorle pelate
  • 2 albumi
  • Un pizzico di vaniglia in polvere
  • 20 g di maraschino

Per il ripieno

  • 100 g di cioccolato fondente
  • 20 g di burro
  • 2 cucchiai di marmellata di arancia
  • 4 savoiardi
  • Cointreau q.b.

Per la copertura

  • Un cucchiaio di acqua

Preparazione

Prepara la pasta di mandorle: metti nel boccale 400 g di zucchero semolato e polverizza 30 Sec. Vel. 10.

Aggiungi 400 g di mandorle pelate e trita 35 Sec. Vel. 8.

Aggiungi 2 albumi, un pizzico di vaniglia in polvere, 20 g di maraschino e amalgama 35 Sec. Vel. 4.

Metti l'impasto ottenuto sul piano di lavoro e impastalo qualche minuto con le mani.

Lava il boccale con l'autopulizia veloce.

Asciugalo bene e metti dentro 100 g di cioccolata fondente a pezzi. Trita 30 Sec. Vel. 8.

Unisci 20 g di burro e sciogli 4 Min. 50° Vel. 4. Tieni da parte.

Dividi l’impasto in 3 parti: utilizza 2 parti per realizzare il corpo e le zampe dei due agnelli, una parte per realizzare le rifiniture di entrambi.

Togli un poco di impasto da una parte (per le zampe). Modella la palla in un ovale (il corpo), allungalo a formare il collo e la testa, forma una conca sul dorso.

Realizza le zampe e sistemale accanto all'agnellino.

Fai lo stesso con la seconda palla di impasto.

Riempi lo spazio all'interno degli agnelli con uno strato di cioccolata fusa, un cucchiaio di marmellata d’arancia e 2 savoiardi imbevuti con un goccio di Cointreau.

In una ciotola, aggiungi alla pasta di mandorle rimasta un cucchiaio di acqua, mescola bene, mettila in un sac à poche o in una siringa per pasticcere con punta a stella e ricopri tutti gli agnellini, escluse le teste e le zampe.

Con del colorante alimentare disegna occhi e bocca (puoi anche inciderle con uno stuzzicadenti).

Decora il piatto con fiorellini di zucchero oppure ovetti colorati di Pasqua.

Fai riposare in frigorifero almeno 1 Ora.

Consigli

Con questa pasta puoi ottenere 2 agnelli lunghi 16 cm.

L'agnello di pasta di mandorle si conserva per vari giorni in frigorifero, coperto con pellicola per alimenti.

Sulla pagine Facebook di Ricette Bimby mi segnalano che la ricetta tradizionale è molto più radicale: solo mandorle e zucchero! Stefania scrive "Scusate io abito proprio nel paese dov'è è nato l'agnello pasquale e la sua ricetta autentica è solo pasta di mandorla fatta solamente con poco zucchero e mandorle con ripieno di pasta di pistacchio fatta solamente con poco zucchero e pistacchio..." Daniela, salentina, precisa "Perdonami, sono salentina. Nella pasta di mandorle non va assolutamente l'uovo, è solo mandorle e zucchero e non in rapporto 1:1. Su 1kg di mandorle solo 800g sono di zucchero. Quindi su 400g di mandorle, 320 sono di zucchero. Vanno lavorati a lungo, fino a quando le mandorle ricacceranno gli oli essenziali. L'uovo (solo il tuorlo) si usa per preparare la faldacchiera, una crema che si mette all'interno dell'agnello". Se hai altri consigli, scrivimeli pure qui sotto ;-)


Che ne pensi di questa ricetta?

Vota la ricetta
[Total: 39    Average: 4.4/5]