Gelatina di melograno

Gelatina di melograno
Condividi con i tuoi amici!

Se stai cercando una ricetta con la melagrana, sei nel posto giusto! La gelatina di melograno Bimby o, meglio, di melagrana, è una chicca.

Versatilissima, puoi usarla spalmata sulle fette biscottate a colazione o per farcire un dolce, come dolce al cucchiaio da gustare a fine pasto e addirittura come topping per i tuoi dolci cremosi!! Io evito di metterla in barattoli per conserve di lungo periodo e cerco di consumarla in 3 giorni. Questa ricetta, infatti, non corrisponde a una confettura, piuttosto rimane una gelatina!

La melagrana è uno dei frutti autunnali che più mi affascina, praticamente da sempre. Me ne sono innamorata rimirandola come dettaglio nella Madonna del Magnificat di Botticelli. Che capolavoro! Nei quadri sacri compare per il suo significato, simbolo della resurrezione (bellissima la sua apparizione nella Cena di Emmaus di Caravaggio, aperta sul tavolo), in quelli “profani” fa capolino tra le nature morte. Immagino che anche Arcimboldo qua e là l’abbia utilizzata… ma dove? Se lo sai scrivimelo nei commenti qui sotto ;-)

E mi raccomando: fammi sapere come hai usato questo gelatina di melograno Bimby!! Puoi mandarmi una foto su Facebook o taggarmi su Instagram.

Con la melagrana ho preparato altre ricettine, le trovi cliccando sulla parola in grassetto: melagrana :-) Questo frutto è eccezionale: ricco di antiossidanti, ha anche proprietà astringenti, gastroprotettive, idratanti, antimicotiche e vasoprotettrici, per citarne alcune.

Quindi, aggiungilo con fiducia alla tua spesa e impara a consumarlo più di frequente! Unico limite, se soffri di reflusso meglio evitare, perché comunque il succo, anche se è gastroprotettore, è acidulo…

Questa ricetta è per il Bimby TM5 | TM6 | TM31

Dosi per 400 g
Tempo di preparazione 2 min.
Tempo di cottura 2 min.
Difficoltà
Tempo di lievitazione
Tempo di riposo
100
5 0
Se stai cercando una ricetta con la melagrana, sei nel posto giusto! La gelatina di melograno Bimby o, meglio, di melagrana, è una chicca. Versatilissima, puoi usarla spalmata sulle fette biscottate a colazione o per farcire un dolce, come dolce al cucchiaio da gustare a fine pasto e addirittura come topping per i tuoi dolci cremosi!! Io evito di metterla in barattoli per conserve di lungo periodo e cerco di consumarla in 3 giorni. Questa ricetta, infatti, non corrisponde a una confettura, piuttosto rimane una gelatina! La melagrana è uno dei frutti autunnali che più mi affascina, praticamente da sempre. Me ne sono innamorata rimirandola come dettaglio nella Madonna del Magnificat di Botticelli. Che capolavoro! Nei quadri sacri compare per il suo significato, simbolo della resurrezione (bellissima la sua apparizione nella Cena di Emmaus di Caravaggio, aperta sul tavolo), in quelli "profani" fa capolino tra le nature morte. Immagino che anche Arcimboldo qua e là l'abbia utilizzata... ma dove? Se lo sai scrivimelo nei commenti qui sotto ;-) E mi raccomando: fammi sapere come hai usato questo gelatina di melograno Bimby!! Puoi mandarmi una foto su Facebook o taggarmi su Instagram. Con la melagrana ho preparato altre ricettine, le trovi cliccando sulla parola in grassetto: melagrana :-) Questo frutto è eccezionale: ricco di antiossidanti, ha anche proprietà astringenti, gastroprotettive, idratanti, antimicotiche e vasoprotettrici, per citarne alcune. Quindi, aggiungilo con fiducia alla tua spesa e impara a consumarlo più di frequente! Unico limite, se soffri di reflusso meglio evitare, perché comunque il succo, anche se è gastroprotettore, è acidulo... Gelatina di melograno https://youtu.be/-GPOmIJZJPE Ricette , Base, Dolci Italiana

Ingredienti

  • 30 g di zucchero a velo
  • 2 melagrane da 400 g (400 g di succo)
  • 8 g di gelatina in fogli (o colla di pesce)

Preparazione

Metti in ammollo in una ciotola la gelatina in fogli per il tempo indicato sulla confezione.

Sgrana 2 melagrane di circa 400 g l’una.

Metti i chicchi nel boccale e ricava il succo frullando 40 Sec. da Vel. 5 a Vel. 8, aumentando gradualmente gli ultimi 15 Sec.

Filtra il succo attraverso un colino.

Sciacqua il boccale per eliminare eventuali residui di semini, versa il succo filtrato, aggiungi 30 g di zucchero a velo e scalda 2 Min. 50° Vel. 2.

Aggiungi la gelatina nel boccale e frulla 30 Sec. Vel. 4.

Fai freddare prima a temperatura ambiente, poi circa 30 Min. in frigorifero.

Consuma subito la gelatina come dolce al cucchiaio, spalmata sul pane o sulle fette biscottate, per coprire una cheesecake, per creare un dessert a base di crema pasticcera e gelatina...

Consigli

Per sgranare la melagrana procedi in questo modo: taglia a metà ciascun frutto. Tieni con una mano metà melagrana sopra una ciotola, con la parte tagliata rivolta verso il basso. Batti tutta la buccia con un cucchiaio di legno. I chicchi cadranno nella ciotola con un poco di succo. Ti suggerisco di fare questa operazione nel lavandino per contenere gli inevitabili schizzi ;-)

Per cucinare meglio


Che ne pensi di questa ricetta?

Vota la ricetta
[Total: 1    Average: 5/5]