Carciofi alla romana

Carciofi alla romana
||||| Like It 0 |||||

I carciofi alla romana sono un contorno gustoso tipico del periodo pasquale.

Si tratta di un contorno piuttosto amato nella mia famiglia di origine, tanto che hanno un posto ormai ben saldo nel menu di Pasqua, assieme alla cicoria ripassata. Che io ricordi, si cucinano praticamente da sempre, non credo siano mai mancati! E’ una di quelle ricette che mi sono portata dietro quando mi sono sposata.

Potevo non cucinarla con il Bimby? Mia mamma, la prima volta che le ho detto che li avevo fatti con il Bimby, è rimasta un po’ sulle sue. Dopo qualche tempo dopo, quando li ha mangiati, non ricordava come avevo preso l’abitudine di cucinarli e assaggiandoli… mi ha fatto i complimenti. 🙂

Quando le ho ricordato che li avevo cucinati con il mio fidato Bimby non voleva crederci! Ebbene, anche se i carciofi non restano a contatto con il fondo della pentola, la cottura ricca di vapore lascia penetrare molto bene gli aromi e regala un contorno ricco di sapore. Irresistibili!

Questa ricetta è per il Bimby TM31 e TM5

Dosi per 4 persone
Tempo di preparazione 10 min.
Tempo di cottura 25 min.
Difficoltà
Tempo di lievitazione
Tempo di riposo

Ingredienti

  • 4 carciofi romaneschi
  • Un limone
  • 2 ciuffi di menta romana
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • Sale q.b.
  • Pepe nero in polvere q.b.
  • Un misurino di olio extravergine di oliva
  • 400 g di acqua

Preparazione

Riempi una ciotola con acqua e il succo di un limone, tenendo da parte il limone spremuto.

Pulisci 4 carciofi: togli le foglie esterne e la parte più dura del fiore. Scava bene la parte centrale per eliminare la barbetta e creare lo spazio in cui inserire il condimento. Togli la parte più dura e fibrosa del gambo e taglialo, lasciando circa 3-4 cm. Strofina il carciofo con un limone spremuto e immergilo nell'acqua acidulata, assieme all'eccedenza dei gambi.

Lava 2 ciuffi di menta e un ciuffo di prezzemolo, asciuga le foglie in una centrifuga per insalata e mettile nel boccale assieme a uno spicchio d'aglio sbucciato e privato dell'anima 3 Sec. Vel. 7.

Tieni da parte i gambi del prezzemolo.

Raccogli con la spatola sul fondo, aggiungi sale, pepe e mescola 3 Sec. Vel. 2.

Scola i carciofi e i gambi, riempi il centro di ciascun carciofo con il trito. Sala leggermente carciofi e gambi.

Versa 400 g di acqua nel boccale, aggiungi qualche gambo di prezzemolo e disponi i carciofi nel cestello assieme ai gambi, tenendoli il fiore rivolto verso l'alto (e non verso il basso, come faresti in pentola).

Posiziona il cestello nel boccale, irrora i carciofi con l'olio e chiudi il coperchio. Cuoci 25 Min. 100° Vel. 1.

Disponi su un piatto da portata e condisci con qualche cucchiaiata del liquido di cottura. Sono ottimi sia caldi che freddi!

Consigli

La disposizione dei carciofi all'interno del cestello dipende dalla loro grandezza. Se non sono molto grandi, entreranno tutti e quattro nel cestello. Altrimenti, potrai adagiarne 2 alla base e "incastrarne" due negli spazi rimasti: resteranno leggermente sopraelevati ma si cuoceranno a dovere.

In alternativa, puoi utilizzare il Varoma, leggermente unto, senza vassoio. 40 Min. Temp. Varoma Vel. 1.

||||| Like It 0 |||||

Che ne pensi di questa ricetta?

Per commentare accedi o registrati

oppure