Ricotta fatta in casa

Ricotta fatta in casa
||||| Like It 0 |||||

Che soddisfazione gustare la ricotta fatta in casa!

Per fare la ricotta si utilizza il siero, ossia il liquido che resta dopo la lavorazione del formaggio. Non è che abbiamo a casa del siero tutti i giorni, ma possiamo ottenerlo facilmente con latte e yogurt (o limone o aceto, se preferiamo) e con l’aiuto del Bimby, che porta alla giusta temperatura gli ingredienti. 😀

La ricetta della ricotta Bimby che ti propongo parte da un mix di latte vaccino e caprino e usa come primo elemento acido lo yogurt magro. Il risultato? Dimmelo tu. 😉

Questa ricetta è per il Bimby TM31 e TM5

Dosi per 280 g
Tempo di preparazione 15 min.
Tempo di cottura 23 min.
Difficoltà
Tempo di lievitazione
Tempo di riposo 4 ore

Ingredienti

  • 1000 g di latte vaccino intero
  • 500 g di latte di capra
  • 910 g di yogurt magro al naturale
  • 5 g di succo di limone

Ti serve

Preparazione

Versa nel boccale 1000 g di latte vaccino intero e 500 g di latte di capra. Riscalda 12 Min. 100° Vel. 1.

Aggiungi 750 g yogurt magro al naturale e mescola 30 Sec. Antiorario Vel. 3.

Lascia riposare il composto nel boccale per 30 Min. senza il coperchio.

Inserisci la farfalla e mescola 2 Sec. Vel. 3.

Togli la farfalla e versa il contenuto del boccale in un ampio colino a maglia stretta, tenendo sotto una ciotola capiente.

Dal colino passa la ricotta nel cestello del Bimby.

Metti un piatto fondo sotto al cestello e tieni a scolare.

Versa il liquido della ciotola nel boccale, aggiungi 160 g di yogurt magro al naturale, 5 g di succo di limone e scalda 10 Min. 90° Vel. Soft.

Lascia riposare per 15 Min., versa il liquido nel colino a maglia stretta, tenendo sempre sotto una ciotola per raccogliere il liquido. Trasferisci la ricotta nel cestello o in un'apposita fuscella per ricotta.

Metti il cestello in un contenitore, in modo che la ricotta possa scolare, copri e metti in frigo per almeno 3 Ore.

Rovescia il cestello su un piatto e utilizza la ricotta come meglio preferisci.

Consigli

Per far scolare la ricotta io uso il cestello, ma se riesci a rimediare un cestino di plastica da ricotta... meglio ancora!

Conserva il siero che resta dopo la seconda cottura: puoi sostituirlo all’acqua nella preparazione di pane e focacce. Non sai che buone!!

||||| Like It 0 |||||

Che ne pensi di questa ricetta?

Per commentare accedi o registrati

oppure