Malfatti

Malfatti
||||| Like It 0 |||||

Stanca del solito primo? Prepara i malfatti: deliziosi gnocchetti un po’ informi (di qui il nome) a base di spinaci, da gustare per scaldare il cuore e la pancia ;-)

Un po’ come i ravioli, sono buoni di loro, hanno un loro sapore e il condimento ideale è del semplice burro fuso con parmigiano.

Che io mi ricordi, fanno parte delle ricette di casa praticamente da sempre. Ogni tanto arrivava in tavola un bel piatto fumante di malfatti e allora… pancia mia fatti capanna!

Ovviamente oggi, da mamma, li amo perché sono un ottimo trucchetto per far mangiare verdure cotte alla prole. Perché per l’insalata non c’è problema, ma quando la verdura si fa moscia… iniziano le rimostranze.

L’origine della ricetta viene rivendicata dalla Lombardia, in particolare dalla Valtellina, però si preparano, con l’aggiunta di altre erbe, come cicoria, anche altrove.

Questa ricetta è per il Bimby TM31 e TM5

Dosi per4 persone
Tempo di preparazione2 min.
Tempo di cottura6 min.
Difficoltà
Tempo di lievitazione
Tempo di riposo
100
4.3 0
Stanca del solito primo? Prepara i malfatti: deliziosi gnocchetti un po' informi (di qui il nome) a base di spinaci, da gustare per scaldare il cuore e la pancia ;-)Un po' come i ravioli, sono buoni di loro, hanno un loro sapore e il condimento ideale è del semplice burro fuso con parmigiano.Che io mi ricordi, fanno parte delle ricette di casa praticamente da sempre. Ogni tanto arrivava in tavola un bel piatto fumante di malfatti e allora... pancia mia fatti capanna!Ovviamente oggi, da mamma, li amo perché sono un ottimo trucchetto per far mangiare verdure cotte alla prole. Perché per l'insalata non c'è problema, ma quando la verdura si fa moscia... iniziano le rimostranze.L'origine della ricetta viene rivendicata dalla Lombardia, in particolare dalla Valtellina, però si preparano, con l'aggiunta di altre erbe, come cicoria, anche altrove.

Ingredienti

  • 80 g di parmigiano reggiano
  • 200 g di spinaci in foglia già lessati
  • 30 g di cipolla bionda
  • 80 g di burro
  • 150 g di ricotta di pecora
  • 250 g di farina 0 + q.b.
  • 2 uova medie
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • 5 foglie di salvia

Preparazione

Metti nel boccale 80 g di parmigiano reggiano e trita 5 Sec. Vel. 8. Metti da parte.

Inserisci nel boccale 200 g di spinaci già lessati e trita 5 Sec. Vel. 7.

Aggiungi 30 g di cipolla bionda e 30 g di burro. Rosola 3 Min. Temp. Varoma Vel. 1.

Metti sul fuoco l’acqua per cuocere i malfatti.

Aggiungi nel boccale 150 g di ricotta di pecora, 250 g di farina 0, 2 uova medie, 30 g di parmigiano grattugiato, un pizzico di sale, uno di pepe nero, una spolverata di noce moscata grattata e impasta 10 Sec. Vel. 5.

Sul piano di lavoro ben infarinato, forma dei salsicciotti. Con un coltello, taglia dei pezzi da 4 cm circa e arrotondali leggermente tra le mani.

Cuoci i malfatti nell’acqua bollente e salata per pochi minuti: sono pronti quando salgono in superficie.

Nel frattempo, sciogli nel boccale pulito 50 g di burro con la salvia 3 Min. Temp. Varoma Vel. Soft.

Metti il burro fuso in una ciotola e adagia i malfatti man mano che sono cotti. Condiscili con il restante parmigiano grattugiato e servili subito in tavola.

Consigli

Se vuoi lessare gli spinaci nel Bimby, cuocili nella campana del Varoma 20 Min. Temp. Varoma Vel. 1.

Per cucinare meglio

||||| Like It 0 |||||

Che ne pensi di questa ricetta?

Vota la ricetta
[Voti: 1    Media Voto: 4.3/5]

Per commentare accedi o registrati

oppure