Tarte Tropezienne

Tarte Tropezienne
||||| Like It 0 |||||

Voglia di un dolce da star del cinema? Affascinante e misteriosa, quanto buona e deliziosa, la tarte Tropezienne è un dolce nato nei favolosi anni Cinquanta in quel di Saint Tropez (di qui il nome), durante le riprese di un film con Brigitte Bardot.

La vera ricetta, ovviamente, è segreta. Ognuno ha provato, nel tempo, a ricreare la magia unica di questo dolce e io quella vera vera non l’ho ancora mai assaggiata!

Ma mi sono innamorata della ricetta che mi ha dato Odile, una gentilissima signora francese – piccola parentesi: è una mia deformazione, devo sempre chiedere ricette a tutti! – che quando parla della tarte… ti fa brontolare lo stomaco alla prima frase!

A me piace da matti!

Questa ricetta è per il Bimby TM31 e TM5

Dosi per8 persone
Tempo di preparazione15 min.
Tempo di cottura32 min.
Difficoltà
Tempo di lievitazione3 ore
Tempo di riposo30 min.
100
4.3 0
Voglia di un dolce da star del cinema? Affascinante e misteriosa, quanto buona e deliziosa, la tarte Tropezienne è un dolce nato nei favolosi anni Cinquanta in quel di Saint Tropez (di qui il nome), durante le riprese di un film con Brigitte Bardot.La vera ricetta, ovviamente, è segreta. Ognuno ha provato, nel tempo, a ricreare la magia unica di questo dolce e io quella vera vera non l'ho ancora mai assaggiata!Ma mi sono innamorata della ricetta che mi ha dato Odile, una gentilissima signora francese - piccola parentesi: è una mia deformazione, devo sempre chiedere ricette a tutti! - che quando parla della tarte... ti fa brontolare lo stomaco alla prima frase!A me piace da matti!

Ingredienti

Per la pasta brioche

  • 120 g di burro
  • Un pizzico di vaniglia
  • 10 g di sale
  • ½ arancia non trattata
  • 50 g di zucchero
  • 320 g di farina Manitoba
  • 15 g di lievito di birra fresco
  • 3 uova + un tuorlo
  • 80 g di latte
  • Granella di zucchero q.b.

Per la mousseline

  • 5 tuorli
  • 100 g di zucchero
  • 330 g di latte
  • 280 g di panna fresca
  • 45 g di amido di mais
  • ½ limone non trattato (scorza grattugiata)
  • 150 g di burro morbido (18°)

Preparazione

Metti in una ciotola 120 g di burro tagliato a pezzetti.

Mescola con un pizzico di vaniglia, 10 g di sale e la buccia grattata di ½ arancia. Lascia ammorbidire a temperatura ambiente.

Inserisci nel boccale 50 g di zucchero, 320 g di farina Manitoba, 15 g di lievito di birra fresco, 3 uova, 40 g di latte e impasta 1 Min. Vel. Spiga.

Versa dal foro del coperchio, poco per volta, 40 g di latte, mentre impasti 3 Min. Vel. Spiga.

Aggiungi poco per volta dal foro del coperchio il burro con gli aromi, mentre continui a impastare 5 Min. Vel. Spiga.

Togli l’impasto dal boccale, forma una palla e mettilo a lievitare in una ciotola coperta con la pellicola, in luogo riparato, 2 Ore.

Riprendi l’impasto, mettilo su una placca teglia foderata con carta da forno, e schiaccialo bene con le mani per appiattirlo. Devi ottenere un disco regolare di circa 24 cm di diametro.

Mettilo nel forno con la luce accesa e un pentolino di acqua calda sul fondo e fai lievitare circa 45 Min.

Togli l’impasto dal forno e accendi a 170° (ventilato).

Spennella il disco di pasta brioche con un tuorlo, cospargi con granella di zucchero e cuoci 25 Min. a 170°.

Prepara la mousseline: metti nel boccale 5 tuorli, 100 g di zucchero, 330 g di latte, 80 g di panna fresca, 45 g di amido di mais, la buccia grattugiata di ½ limone e cuoci 7 Min. 100° Vel. 4.

Togli dal boccale e fai freddare.

Posiziona la farfalla nel boccale. Metti dentro la crema fredda e monta 5 Min. Vel. 3 aggiungendo poco per volta 150 g di burro morbido. Togli dal boccale e tieni da parte.

Lava il boccale e la farfalla, asciugali bene e mettili nel freezer almeno 20 Min.

Posiziona la farfalla nel boccale, versa 200 g di panna fresca e monta a Vel. 4 fino a quando è ben ferma.

Mescola delicatamente la crema con la panna montata e lascia riposare Qualche Min. in frigorifero.

Taglia a metà il disco di brioche e farciscilo con la crema.

Servi subito o conserva in frigorifero fino al momento di servire.

Consigli

Per una lievitazione lenta, metti l'impasto nel frigorifero, ben sigillato con la pellicola, tutta la notte.

Per cucinare meglio

||||| Like It 0 |||||

Che ne pensi di questa ricetta?

Vota la ricetta
[Voti: 1    Media Voto: 4.3/5]

Per commentare accedi o registrati

oppure