Cotognata

Cotognata
Condividi con i tuoi amici!

La cotognata Bimby è uno di quei dolci che riportano all’infanzia! Quei sapori che si gustavano a casa della nonna e che si portano per sempre nel cuore.

L’ho fatta assaggiare alla mia amica Stefania che è venuta a trovarmi proprio quando stavo tagliando la cotognata. All’inizio era scettica, poi mi ha guardata stupita e mi ha detto “era quella che faceva mia nonna!!!!”

Si può mangiare così da sola, ma viene usata anche per farcire l’interno dei dolci di pasta di mandorla a Natale e l’agnello di pasta di mandorla a Pasqua.

Io realizzo dei cuoricini o dei cubetti, li incarto nella carta forno e chiudo con lo spago da cucina per regalarli a Natale.

Puoi sbizzarrirti come più ti piace nel dare la forma alla tua cotognata :-) Ci sono quelle meravigliose ceramiche siciliane che danno delle forme originalissime!

La cotognata Bimby viene perfetta, come quella di una volta. Basta usare delle buone mele cotogne :-)

Le mele cotogne si usano anche per fare la mostarda. Però non le trovo così facilmente… almeno in città. Tu dove ti rifornisci? Se vuoi raccontamelo su Facebook!

 

Questa ricetta è per il Bimby TM5 | TM6 | TM31

Dosi per 1 kg
Tempo di preparazione 1 min.
Tempo di cottura 35 min.
Difficoltà
Tempo di lievitazione
Tempo di riposo 168 ore
100
4.5 0
La cotognata Bimby è uno di quei dolci che riportano all’infanzia! Quei sapori che si gustavano a casa della nonna e che si portano per sempre nel cuore. L’ho fatta assaggiare alla mia amica Stefania che è venuta a trovarmi proprio quando stavo tagliando la cotognata. All’inizio era scettica, poi mi ha guardata stupita e mi ha detto “era quella che faceva mia nonna!!!!” Si può mangiare così da sola, ma viene usata anche per farcire l'interno dei dolci di pasta di mandorla a Natale e l'agnello di pasta di mandorla a Pasqua. Io realizzo dei cuoricini o dei cubetti, li incarto nella carta forno e chiudo con lo spago da cucina per regalarli a Natale. Puoi sbizzarrirti come più ti piace nel dare la forma alla tua cotognata :-) Ci sono quelle meravigliose ceramiche siciliane che danno delle forme originalissime! La cotognata Bimby viene perfetta, come quella di una volta. Basta usare delle buone mele cotogne :-) Le mele cotogne si usano anche per fare la mostarda. Però non le trovo così facilmente... almeno in città. Tu dove ti rifornisci? Se vuoi raccontamelo su Facebook!   Cotognata https://youtu.be/-GPOmIJZJPE Ricette , Marmellate e conserve Italiana

Ingredienti

  • 1,5 kg di mele cotogne (1 kg netto dopo gli scarti)
  • 500 g di zucchero
  • Un limone (succo)

Preparazione

Metti una pentola capiente piena di acqua sul fuoco.

Nel frattempo pulisci circa 1,5 kg di mele cotogne strofinandole bene con un panno umido. Devi togliere tutta la peluria.

Quando l’acqua bolle mettici le mele e lascia cuocere per circa 8-10 minuti. In questo modo le mele si ammorbidiscono ed è più facile tagliarle.

Scola le mele, togli il torsolo e le parti ammaccate. Non eliminare la buccia.

Il quantitativo finale di mele che devi avere per fare la cotognata è circa 1 kg.

Metti nel boccale le mele cotogne e frulla 30 Sec. Vel. 7.

Aggiungi 500 g di zucchero, il succo di un limone e cuoci 10 Min.Temp. Varoma Vel. 4.

Prosegui la cottura 25 Min. Temp. Varoma Vel. 2.

Versa il composto in una teglia di silicone larga e bassa oppure in una teglia di coccio leggermente unta con olio di semi.

Copri la teglia con un tulle da insetti e lascia asciugare 1 settimana. Devi mettere la teglia in un luogo aerato e non umido, possibilmente al sole.

Dopo una settimana taglia a cubetti.

Sistema i cubetti sulla griglia del forno (un tempo si usavano i graticci fatti con delle sottili canne), copri sempre col tulle e lascia asciugare ancora per qualche giorno. Una volta al giorno gira i cubetti

Quando la superficie è asciutta e non tanto appiccicosa, la cotognata è pronta ora per la conservazione definitiva.

Puoi incartare ogni cubotto nella carta da forno: mettili in una scatola di latta e conservarla in un luogo fresco e asciutto.

Consigli

A piacere, puoi aggiungere delle spezie come un pizzico di cannella o di anice stellato o di zenzero o di vaniglia.

Se preferisci, usa lo zucchero di canna o lo zucchero muscovado.

Puoi tagliare anche con formine di biscotti

Se hai l’essiccatore puoi asciugare la cotognata.

Puoi metterla anche in stampini oliati o nelle caratteristiche ceramiche siciliane.


Che ne pensi di questa ricetta?

Vota la ricetta
[Total: 10    Average: 4.5/5]