Mostarda di mele

Mostarda di mele
Condividi con i tuoi amici!

La mostarda di mele col Bimby è una di quelle ricette che ho sempre desiderato preparare. Gustare arrosti, bolliti & co con la mostarda è, infatti, un’esperienza unica :-)

La mostarda più buona è la mostarda mantovana, ma servono le mele cotogne o campanine per farla, e io non le trovo facilmente. Studiando e leggendo ho scoperto che si possono usare altre varietà e così, finalmente, mi sono lanciata.

Puoi usare questa ricetta con la varietà di mele che hai a disposizione tra quelle suggerite nei consigli, la sostanza non cambia ;-)

La cosa più “divertente” è stata andare in farmacia e vedersi consegnare l’olio essenziale di senape… sulla confezione c’è il teschio che indica “pericolo”!!! Quando ho portato la boccetta a casa c’è stato un coro di “ohhh, uhhh”. Ovviamente l’ho messa fuori dalla portata di chiunque!

Vabbè, non vi dico quando ho messo le gocce nella mostarda, tutta bardata, con i guanti e in balcone :-D

A parte tutto, basta prendere alcune cautele (vedi preparazione e consigli) e fare la mostarda è semplicissimo. Lungo, ma semplicissimo. per completare la tua mostarda, infatti, ci vorranno 5 giorni.

Ecco la ricetta per fare la mostarda di mele Bimby!

Post con link di affiliazione Amazon: per ogni acquisto effettuato tramite questo link ricevo una piccola commissione e così mi aiuti a pubblicare ricette sempre nuove!

Questa ricetta è per il Bimby TM31 | TM6 | TM5

Dosi per 700 g
Tempo di preparazione
Tempo di cottura 20 min.
Difficoltà
Tempo di lievitazione
Tempo di riposo 96 ore
100
5 0
La mostarda di mele col Bimby è una di quelle ricette che ho sempre desiderato preparare. Gustare arrosti, bolliti & co con la mostarda è, infatti, un'esperienza unica :-) La mostarda più buona è la mostarda mantovana, ma servono le mele cotogne o campanine per farla, e io non le trovo facilmente. Studiando e leggendo ho scoperto che si possono usare altre varietà e così, finalmente, mi sono lanciata. Puoi usare questa ricetta con la varietà di mele che hai a disposizione tra quelle suggerite nei consigli, la sostanza non cambia ;-) La cosa più "divertente" è stata andare in farmacia e vedersi consegnare l'olio essenziale di senape... sulla confezione c'è il teschio che indica "pericolo"!!! Quando ho portato la boccetta a casa c'è stato un coro di "ohhh, uhhh". Ovviamente l'ho messa fuori dalla portata di chiunque! Vabbè, non vi dico quando ho messo le gocce nella mostarda, tutta bardata, con i guanti e in balcone :-D A parte tutto, basta prendere alcune cautele (vedi preparazione e consigli) e fare la mostarda è semplicissimo. Lungo, ma semplicissimo. per completare la tua mostarda, infatti, ci vorranno 5 giorni. Ecco la ricetta per fare la mostarda di mele Bimby!
Post con link di affiliazione Amazon: per ogni acquisto effettuato tramite questo link ricevo una piccola commissione e così mi aiuti a pubblicare ricette sempre nuove!
Mostarda di mele https://youtu.be/-GPOmIJZJPE Ricette , Salse e condimenti Italiana

Ingredienti

  • 1 kg di mele acerbe (cotogne, mele campanine o fuji)
  • 500 g di zucchero
  • Un limone (succo)
  • 8-10 gocce di olio essenziale di senape

Preparazione

1° giorno
Sbuccia le mele, elimina il torsolo e tagliale prima in quarti, poi a fettine spesse circa 4 mm. Se la mela è grande (tipo fuji), dividi ogni fetta a metà.

Metti le mele a pezzi in una ciotola (possibilmente di ceramica) con il succo di limone e lo zucchero. Mescola bene, copri con la pellicola e metti in frigorifero per 24 Ore. Mescola dopo alcune ore di riposo.

2° giorno
Trascorso questo tempo, scola le mele tenendo sotto al colino una ciotola per raccogliere il liquido che si sarà formato. Tieni le mele a pezzi nella ciotola in cui le hai messe a marinare.

Versa il liquido nel boccale del Bimby e cuoci 10 Min. 100° Vel. 1.

Versa il liquido sulle mele e lascia riposare ancora 24 Ore.

3° giorno
Ripeti le operazioni fatte il 2° giorno.

4° giorno
Ripeti le operazioni fatte il 2° giorno.

5° giorno
Metti nel boccale le mele con il loro liquido e fai restringere 15 Min. 100° Antiorario Vel. Soft, poi 5 Min. Temp. Varoma Antiorario Vel. Soft, con il cestello messo sul coperchio per evitare schizzi.

Trasferisci nel vasetto (o nei vasetti) da conserva, lascia freddare completamente poi aggiungi l’olio essenziale di senape. Questa operazione va fatta con molta cautela, perché l’olio essenziale di senape è molto irritante. Indossa dei guanti, apri la boccetta tenendola distante dal viso e preleva con un contagocce. Ti consiglio di fare questa operazione in un locale ben aerato o all’aperto!!

Chiudi bene e riponi nel frigorifero.

La mostarda così preparata si conserva nel frigorifero circa una settimana.

Consigli

Non me ne vogliano i mantovani, ma puoi fare questa mostarda anche con mele fuji o con le mele renette. Utilizza sempre mele un po' acerbe!

Se non trovi l’olio essenziale di senape o preferisci non utilizzarlo, puoi aggiungere all’ultima bollitura, quella fatta con succo e mele al quarto giorno, ½ cucchiaio di senape di Digione e ½ cucchiaio di aceto di vino bianco.


Che ne pensi di questa ricetta?

Vota la ricetta
[Total: 1    Average: 5/5]