Tegole valdostane

Tegole valdostane

Biscotti e biscottini: buoni da gustare dopo cena, a merenda, quando invito qualcuno nel pomeriggio, sempre perfetti quando sono da regalare! La ricetta delle tegole valdostane Bimby è una chicca che aggiungo all’elenco dei biscotti da fare col Bimby :-)

Sono dei biscotti (o dovrei dire cialde?) sottili sottili a base di albumi e farina di frutta secca (mandorle e nocciole). Ovviamente la farina di mandorle e nocciole la facciamo col Bimby, giusto? Trovi come fare nella ricetta ;-)

Le tegole valdostane col Bimby sono facilissime da fare, la difficoltà è solo stenderle in modo più sottile e uniforme possibile.

Ho sempre adorato queste sottili delizie croccanti!! Se ai bambini piace intingerle nella cioccolata calda, noi grandi le preferiamo con un po’ di vino liquoroso.

Il procedimento che trovi descritto è quello per fare le tegole “piatte”, tipo cialda. Se preferisci fare le tegole ricurve, come quelle si trovano in zona, devi farle freddare, come scrivo nei consigli, su un matterello.

Confezionate in modo carino, sono perfette da regalare quando ti invitano per un pranzo o una cena, quando vai a trovare la nonna, la zia… Un pizzico di dolcezza non guasta mai ;-)

Se poi le servi alla fine di un pasto valdostano a base di polenta concia… faranno furore :-D

Questa ricetta è per il Bimby TM5 | TM6 | TM31

Dosi per 16 pezzi
Tempo di preparazione 3 min.
Tempo di cottura 10 min.
Difficoltà
Tempo di lievitazione
Tempo di riposo
100
5 2
Biscotti e biscottini: buoni da gustare dopo cena, a merenda, quando invito qualcuno nel pomeriggio, sempre perfetti quando sono da regalare! La ricetta delle tegole valdostane Bimby è una chicca che aggiungo all'elenco dei biscotti da fare col Bimby :-) Sono dei biscotti (o dovrei dire cialde?) sottili sottili a base di albumi e farina di frutta secca (mandorle e nocciole). Ovviamente la farina di mandorle e nocciole la facciamo col Bimby, giusto? Trovi come fare nella ricetta ;-) Le tegole valdostane col Bimby sono facilissime da fare, la difficoltà è solo stenderle in modo più sottile e uniforme possibile. Ho sempre adorato queste sottili delizie croccanti!! Se ai bambini piace intingerle nella cioccolata calda, noi grandi le preferiamo con un po' di vino liquoroso. Il procedimento che trovi descritto è quello per fare le tegole "piatte", tipo cialda. Se preferisci fare le tegole ricurve, come quelle si trovano in zona, devi farle freddare, come scrivo nei consigli, su un matterello. Confezionate in modo carino, sono perfette da regalare quando ti invitano per un pranzo o una cena, quando vai a trovare la nonna, la zia... Un pizzico di dolcezza non guasta mai ;-) Se poi le servi alla fine di un pasto valdostano a base di polenta concia... faranno furore :-D Tegole valdostane https://youtu.be/-GPOmIJZJPE Ricette , Biscotti, Dolci Italiana

Ingredienti

  • 3 albumi
  • 50 g di mandorle pelate
  • 50 g di nocciole sgusciate
  • 100 g di zucchero
  • 30 g di farina 00
  • 40 g di burro morbido
  • ½ cucchiaino di estratto di vaniglia

Preparazione

Accendi il forno a 200°.

Nel boccale ben pulito e asciutto, posiziona la farfalla, metti dentro 3 albumi e monta 2 Min. 37° Vel. 4.

Trasferisci in una ciotola e tieni da parte.

Togli la farfalla e asciuga bene l’interno del boccale con la carta da cucina.

Metti dentro 50 g di mandorle pelate, 50 g di nocciole sgusciate, 100 g di zucchero e trita 30 Sec. Vel. 7.

Aggiungi 30 g di farina 00, 40 g di burro morbido, 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia e lavora 20 Sec. Vel. 4.

Trasferisci in una seconda ciotola e unisci delicatamente e poco per volta gli albumi montati.

Continua a mescolare dal basso verso l’alto, fino a ottenere un impasto abbastanza denso.

Versa dei cucchiai di impasto ben distanziati tra loro sulla teglia coperta di carta forno e con il dorso del cucchiaio allarga leggermente fino a formare dei dischi di 7-8 cm di diametro un po’ sottili.

Cuoci in forno i biscotti, pochi alla volta, per circa 10 Min. a 180°, fin quando i bordi cominciano a colorarsi.

Ripeti le operazioni precedenti fino a finire tutto l’impasto.

Lascia raffreddare completamente i biscotti prima di servirli.

Consigli

Cerca di stendere l’impasto il più uniformemente possibile per evitare che i biscotti non si cuociano del tutto al centro.

Vuoi ricreare l’effetto ricurvo delle tegole tradizionali? Appoggia i biscotti appena sfornati su di un mattarello e lasciali asciugare in questa posizione. Una volta freddi rimarranno belli curvi ;-)

Per cucinare meglio


Che ne pensi di questa ricetta?

Vota la ricetta
[Voti: 7    Media Voto: 5/5]

  1. Me le ricordo, le facevo da ragazza e le facevo raffreddare sul mattarello di legno. Deliziose! Grazie per avermi ricordato questa ricetta ^_^

    Elena
    • Grazie a te Elena!

      Flavia