Cantucci

Cantucci
||||| Like It 0 |||||

I cantucci Bimby sono ideali da servire come dessert a fine pasto accompagnati con il famoso Vin Santo, un vino liquoroso e profumato in cui i cantucci vengono inzuppati per farli ammorbidire.

Come tutte le ricette tradizionali, anche i cantucci hanno un’origine particolare e interessante. Il nome deriva infatti dalla parola latina “cantellus”, che significa “pezzo” o “fetta di pane”.

La prima ricetta documentata di questo dolce è nel manoscritto di un erudito pratese del XVIII secolo, Amadio Baldanzi, mentre la ricetta classica è stata messa a punto nel XIX secolo da Antonio Mattei, un pasticciere di Prato, che ricevette numerosi premi a fiere in Italia e all’estero, tra cui una menzione speciale all’Esposizione Universale parigina del 1867. Ancora oggi esiste a Prato la bottega di “Mattonella”, considerata la depositaria della ricetta tradizionale dei cantucci.

La particolarità di questi dolci sta nella loro doppia cottura: la prima avviene in forno, sotto forma di filoncini; la seconda cottura viene fatta, in forno spento ma caldo, per fari tostare e cuocere bene anche all’interno.

Con il Bimby, poi, la preparazione diventa semplice perché, diciamocelo pure… come faremo senza il Bimby? 🙂 la ricetta mi è stata inviata da Fabiana, una delle fan della Pagina Facebook di Ricette Bimby, grazie!

Questa ricetta è per il Bimby TM31 e TM5

Dosi per
Tempo di preparazione 5 min.
Tempo di cottura 25 min.
Difficoltà
Tempo di lievitazione
Tempo di riposo

Ingredienti

  • 200 g di zucchero
  • 2 uova
  • 200 g di farina
  • Un cucchiaino di lievito per dolci
  • 200 g di mandorle con la buccia

Preparazione

Inserisci nel boccale 200 g di zucchero e polverizza. 15 Sec. Vel. Turbo.

Inserisci 2 uova e lavora. 20 Sec. Vel. 6.

Aggiungi 200 g di farina e un cucchiaino di lievito. 20 Sec. Vel. 7.

Metti anche 200 g di mandorle. 10 Sec. Vel. 3.

Versa il composto a cucchiaiate su carta forno e cuoci in forno. 25-30 Min. 180°.

Consigli

Per conservare più a lungo i cantucci puoi metterli in una scatola di latta. Inoltre, ben confezionati, possono essere un'ottima idea per i tuoi regali da fare ad amici e parenti nelle occasioni a te più gradite :-)

Il consiglio di Silvietta: se vuoi, puoi personalizzare la ricetta aggiungendo all'impasto 1/2 misurino di liquore a piacere, o di marsala, o di acqua di fiori d'arancio.

||||| Like It 0 |||||

Che ne pensi di questa ricetta?

Per commentare accedi o registrati

oppure