Ciambelle fritte senza patate

Ciambelle fritte senza patate
||||| Like It 0 |||||

Quando si parla di ciambelle, come non pensare alle soffici e zuccherose ciambelle fritte senza patate?

Molte regioni hanno la loro “ciambella tipica”, basta pensare alle zeppole sarde oppure alle graffe napoletane.

Ecco qui una ricetta semplice che si ispira, nell’impasto, alle ciambelle americane. Infatti mancano le patate, che invece spopolano nelle ricette nostrane. Puoi facilmente immaginare il successo tra i bambini! 😉

Questa ricetta è per il Bimby TM31 e TM5

Dosi per 18 pezzi
Tempo di preparazione 10 min.
Tempo di cottura 30 min.
Difficoltà
Tempo di lievitazione 2 ore
Tempo di riposo

Ingredienti

  • 30 g di acqua
  • Una bustina di lievito di birra in polvere
  • 175 g di latte
  • 40 g di burro
  • Un uovo
  • 45 g di zucchero
  • Un cucchiaino di sale
  • 370 g di farina 00
  • 400 g di olio di semi di arachidi
  • Zucchero a velo q.b. per decorare

Ti serve

Preparazione

Inserisci 30 g di acqua nel boccale e riscalda 1 Min. 37° Vel. 1.

Aggiungi una bustina di lievito in polvere 5 Sec. Vel. 3.

Aggiungi 175 g di latte e 40 g di burro a temperatura ambiente, l'uovo, 45 g di zucchero e il sale. 40 Sec. Vel. 4.

Aggiungi 370 g di farina 30 Sec. Vel. 4 e poi ancora 30 Sec. Vel. 6.

Impasta ancora 30 Sec. Vel. Spiga.

Versa l'impasto in un recipiente abbastanza capiente e coprilo con un canovaccio.

Lascialo riposare circa 1 Ora, in un luogo tiepido, fino a quando il volume dell'impasto non sarà raddoppiato.

Stendi con il matterello l'impasto, aiutandoti con la farina per non farlo attaccare, fino a ottenere una sfoglia alta circa 1.5 cm.

Con un tagliapasta tondo (del diametro di un barattolo di pomodori pelati) ritaglia tanti cerchi, poi con il tappo di una bottiglia di plastica ricava il buco delle ciambelle.

Lascia riposare le ciambelle ottenute sulla spianatoia ben infarinata, coperte con un canovaccio, per altri 45 Min. circa.

In una padella con le pareti abbastanza alte fai scaldare l'olio.

Friggi una ciambella alla volta e metti a scolare su carta assorbente.

Decora le ciambelle con zucchero a velo e... buon appetito!

Consigli

Attenzione alla temperatura: se è troppo alta la ciambella potrebbe rimanere cruda all'interno, se è troppo bassa potrebbe assorbire troppo olio. L'olio dovrà essere dunque abbastanza caldo da consentire la doratura della ciambella dopo circa trenta secondi per lato. Meglio friggerne una alla volta e dopo la cottura mettile su fogli di carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso.

||||| Like It 0 |||||

Che ne pensi di questa ricetta?

Per commentare accedi o registrati

oppure