Marmellata di albicocche senza zucchero

Marmellata di albicocche senza zucchero
Condividi con i tuoi amici!

Ecco la ricetta della marmellata di albicocche senza zucchero Bimby! La chiamiamo marmellata per comodità ma si tratta più di una composta (nemmeno di una confettura…) e più correttamente di una purea di frutta la cui dolcezza si ricava unicamente dalla concentrazione, in cottura, degli zuccheri della frutta.

Infatti, una delle caratteristiche fondamentali della marmellata è la presenza di zucchero, che garantisce la lunga conservazione della purea di frutta, per un processo di osmosi che uccide le cellule batteriche.

Ora, questa “marmellata” è deliziosa. Il segreto è prepararla con albicocche molto dolci, per sfruttare lo zucchero della frutta, e di abbinarci una mela anch’essa dolce e zuccherina.

Il sapore finale è comunque decisamente meno dolce di quello tradizionale, ma è normale, no? Non c’è lo zucchero ;-)

L’altro segreto è invasarla in barattolini piccoli, perché una volta che la apri hai circa 5 giorni per consumarla in sicurezza (qualcuno dice 7, ma io sono sempre per la prudenza). Invece, una volta preparata e invasata i barattoli si conservano almeno 2 mesi.

Eccoli qua:

Mi raccomando, per invasare la marmellata di albicocche senza zucchero Bimby devi sterilizzare i vasetti alla perfezione e assicurarti che si formi il sottovuoto!!

Le albicocche sono uno dei frutti estivi più amati e fanno anche molto bene! Quando non ce ne sono d’estate a me piace acquistarle secche e mangiarle come snack ;-)

Ricche di fibre, hanno solo 51 calorie ogni 100 g. Contengono vitamina A, importante per la sua  funzione antiossidante, che contrasta i radicali liberi.

Con le albicocche io preparo anche una torta semplice ma sempre molto gradita!

Invece, per la marmellata di albicocche con lo zucchero, clicca sul link ;-)

Precauzioni

Se non sei molto convinta del buon esito della sterilizzazione, non fare l’eroe o l’eroina… Prima di consumare la conserva, portala di nuovo a ebollizione nel Bimby o sul fuoco per pochi minuti, così ti toglierai ogni dubbio! Poi consumala entro pochissimi giorni ;-)

La dose che ho riportato nella ricetta si consuma tutta in 3-4 giorni! Soprattutto se a mangiarla siete in 2 o 3. Quello che ti raccomando, anche se la consumi subito, è di sterilizzare comunque molto bene i vasetti. In generale, io la preparo e la consumo entro breve!

Questa ricetta è per il Bimby TM31 | TM6 | TM5

Dosi per 450 g
Tempo di preparazione 1 min.
Tempo di cottura 25 min.
Difficoltà
Tempo di lievitazione
Tempo di riposo
100
4.6 0
Ecco la ricetta della marmellata di albicocche senza zucchero Bimby! La chiamiamo marmellata per comodità ma si tratta più di una composta (nemmeno di una confettura...) e più correttamente di una purea di frutta la cui dolcezza si ricava unicamente dalla concentrazione, in cottura, degli zuccheri della frutta. Infatti, una delle caratteristiche fondamentali della marmellata è la presenza di zucchero, che garantisce la lunga conservazione della purea di frutta, per un processo di osmosi che uccide le cellule batteriche. Ora, questa "marmellata" è deliziosa. Il segreto è prepararla con albicocche molto dolci, per sfruttare lo zucchero della frutta, e di abbinarci una mela anch'essa dolce e zuccherina. Il sapore finale è comunque decisamente meno dolce di quello tradizionale, ma è normale, no? Non c'è lo zucchero ;-) L'altro segreto è invasarla in barattolini piccoli, perché una volta che la apri hai circa 5 giorni per consumarla in sicurezza (qualcuno dice 7, ma io sono sempre per la prudenza). Invece, una volta preparata e invasata i barattoli si conservano almeno 2 mesi. Eccoli qua: Mi raccomando, per invasare la marmellata di albicocche senza zucchero Bimby devi sterilizzare i vasetti alla perfezione e assicurarti che si formi il sottovuoto!! Le albicocche sono uno dei frutti estivi più amati e fanno anche molto bene! Quando non ce ne sono d'estate a me piace acquistarle secche e mangiarle come snack ;-) Ricche di fibre, hanno solo 51 calorie ogni 100 g. Contengono vitamina A, importante per la sua  funzione antiossidante, che contrasta i radicali liberi. Con le albicocche io preparo anche una torta semplice ma sempre molto gradita! Invece, per la marmellata di albicocche con lo zucchero, clicca sul link ;-)

Precauzioni

Se non sei molto convinta del buon esito della sterilizzazione, non fare l'eroe o l'eroina... Prima di consumare la conserva, portala di nuovo a ebollizione nel Bimby o sul fuoco per pochi minuti, così ti toglierai ogni dubbio! Poi consumala entro pochissimi giorni ;-) La dose che ho riportato nella ricetta si consuma tutta in 3-4 giorni! Soprattutto se a mangiarla siete in 2 o 3. Quello che ti raccomando, anche se la consumi subito, è di sterilizzare comunque molto bene i vasetti. In generale, io la preparo e la consumo entro breve!
Marmellata di albicocche senza zucchero https://youtu.be/-GPOmIJZJPE Ricette , Marmellate e conserve Italiana

Ingredienti

  • 500 g di albicocche (peso senza nocciolo)
  • Una mela golden bio
  • Un limone piccolo (succo)

Preparazione

Inizia a sterilizzare i vasetti per la marmellata (se li fai bollire e li usi bollenti, questo è il momento giusto).

Lava bene una mela bio e asciugala con un panno.

Tagliala in quarti e togli i semi (non la buccia! per questo ti serve bio ;-) ). Metti nel Bimby.

Lava bene le albicocche, asciugale e togli il nocciolo. Mettine 500 g nel Bimby.

Aggiungi il succo filtrato di un limone e frulla 5 Sec. Vel. 5.

Cuoci 40 Min. 100° Vel. 2.

Controlla la marmellata: la vuoi più omogenea? Frulla 20 Sec. Vel. 7. La vuoi più densa? Cuoci ancora 5 Min. Temp. Varoma Vel. 2 (io lo faccio quasi sempre, ma dipende dall'acqua di vegetazione delle albicocche).

Trasferisci nei vasetti sterilizzati a caldo, metti il tappo senza chiuderlo troppo stretto e capovolgi. Copri con una coperta e lascia che freddino piano piano.

Una volta freddi, verifica che si sia formato il sottovuoto e metti in dispensa, ricordandoti di mettere l'etichetta con la data di produzione e quella di scadenza (io la metto a due mesi).

Una volta aperto il vasetto, consuma la marmellata senza zucchero entro 5-6 giorni.

Consigli

Questa è la ricetta base. Puoi arricchire la composta di albicocche aggiungendo, 10 minuti prima del termine della cottura, i semi di 1/2 bacca di vaniglia oppure della cannella o ancora un pizzico di zenzero in polvere ;-)

Questa marmellata dura poco una volta aperta: non c'è lo zucchero! Per questo io la invaso in vasetti piccoli, massimo da 250 ml.

Per la sterilizzazione, procedi come sei abituata: se vuoi fari bollire i vasetti, oppure usa il forno o il microonde. Io uso la bollitura e poi invaso la marmellata bollente nei vasetti bollenti, ma ognuno ha la sua tecnica ;-)

Sara aggiunge a questa "marmellata" senza zucchero anche un cucchiaio di alcol prima della cottura: garantirebbe una migliore conservazione.


Che ne pensi di questa ricetta?

Vota la ricetta
[Total: 5    Average: 4.6/5]